Il gelato fa ingrassare?

 

Molto spesso l’estate è una delle stagioni in cui maggiormente si cerca di stare attenti alla linea per sfoggiare un fisico davvero invidiabile sulle spiagge. Si cerca, inoltre, di consumare alimenti freschi che siano in grado di dare energia ma anche di rinfrescare durante la calura estiva. Uno degli elementi più consumati in estate e perfetto per rinfrescarsi è il gelato. Il gelato, però, non sembra essere l’alimento più adatto per poter mantenere la linea anche se, se si fa attenzione, non è esattamente così.

 

Perché si può mangiare il gelato senza ingrassare

 

Il gelato è di certo un alimento molto zuccherino. L’apporto di zuccheri che il nostro metabolismo deve smaltire dopo aver consumato un gelato è importante, ma esistono dei metodi per cercare di minimizzare questi effetti e trasformare il gelato in una risorsa.

 

La prima cosa importante è scegliere dei gusti di gelato alla frutta. Le creme sono molto invitanti, ma è consigliabile scegliere la frutta che ha molti meno zuccheri. In particolar modo, nei gelati alla frutta, gli zuccheri sono apportati per la maggior parte dall’alimento. In questo modo, essi, sono più facilmente metabolizzabili perché meno raffinati. Il nostro corpo farà dunque meno fatica a bruciarli e riuscirà a smaltirli molto meglio.

 

La seconda cosa fondamentale è scegliere il momento opportuno per consumare un gelato. Bisogna evitare di consumare il gelato dopo un pasto. In questo momento il nostro corpo possiede già il giusto apporto di zuccheri e non ha bisogno di un eccesso. Il rischio è di sovraccaricare il metabolismo e andare ad assimilare maggiormente gli zuccheri presenti nel gelato invece di consumare calorie.

Il gelato non è dunque un alimento che fa ingrassare  se consumato per bene e nei giusti