Gelato: un po' di storia golosa

Gelato: un po' di storia golosa

Il gelato è un alimento molto amato in tutto il mondo e dalla tradizione molto antica. Di certo il gelato che conosciamo è molto diverso dalle prime tipologie di gelato conosciute, ma la sua storia ci fa capire quanto questo alimento sia stato apprezzato nei secoli e quanti si siano dedicati alla sua evoluzione culinaria che avviene tuttora.

 

Storia del gelato

 

Le prime tipologie embrionali di gelato risalgono addirittura all'uomo di Neanderthal. Gli uomini primitivi, infatti, erano soliti conservare i cibi nel ghiaccio affinchè si mantenessero nel tempo. Non era quindi difficile trovare il patte congelato, soprattutto nella stagione invernale.

 

Di certo questo non può essere considerato "gelato" ma latte congelato. Solo successivamente esso è stato sviluppato nel tempo come alimento a se stante e non solo come frutto del congelamento e della necessitá di nutrirsi.

 

Una forma piú evoluta di gelato risale al VII secolo d.C. e la troviamo in Cina. In Cina, durante la dinastia Tang, il latte non veniva solamente congelato ma anche fatto fermentare e servito come alimento nutritivo. 

 

L'evoluzione che ha portato alla versione di gelato piú simile alla nostra risale al 1671 quando un vero e proprio gelato freddo è stato servito come dessert alla corte di Carlo II d'Inghilterra. Da quel momento il gelato è entrato di diritto a far parte della cucina di tutto il mondo e si è man mano evoluto fino ad arrivare ai giorni nostri.

 

Curiositá e consumo

 

Il gelato è progressivamente diventato uno degli alimenti piú consumati nel mondo. Ad oggi, il suo profitto, è pari a quasi il 25% della produzione alimentare. Il guadagno ricavato dalla produzione di gelato ha man mano superato quello degli snack e di molti altri alimenti. In partcolar modo, in Italia, il consumo di gelato si divide al 50% tra artigianale e industriale, al contrario degli Stati Uniti dove il gelato industriale viene preferito dal 98% della popolazione.